Blue Flower

×

Message

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 La nascita del muralismo in Cile come fenomeno di massa, risale alla marcia del 1969 contro la guerra del Viet Nam, dal porto di Valparaíso a Santiago del Cile. Con una vecchia Jeep, pochi ragazzi rifecero l'intero percorso della marcia dipingendo i massi ai bordi delle strade nelle città in cui si fermava il corteo, insieme alla gente,  per la pace e contro la guerra. I gruppi di pittura murale cileni, le Brigadas Ramona Parra, nascono con la finalità di realizzare propaganda politica elettorale della candidatura di Salvador Allende nel 1970. 

Giovani della Brigada Ramona Parra dipingono i muri del viale verso l’aeroporto di Santiago

Nella foto: Santiago del Cile, Giovani della Brigada Ramona Parra dipingono i muri del viale verso l’aeroporto di Santiago. Anno: 1972

 

 

Non c’erano fra loro maestri, ma esistevano dei ragazzi pieni di talento e di volontà che studiavano grafica. I Brigadistas non dovevano avere paura, essere disposti anche allo scontro fisico con gli avversari che, organizzati e stipendiati, percorrevano le strade del paese dipingendo i loro slogan sui muri. Le Brigadas Ramona Parra, sono un prodotto essenzialmente urbano. Nella lingua dei muri il suo messaggio didattico o politico si è imposto per la forza del colore e la sua semplicità.

 

 Mural Cile

Santiago del Cile,i murales della Brigada Ramona Parra.

 

 

 

I murales urbani sono fatti di simboli e di lettere. La colomba, le mani, la spiga, le stelle, per molto tempo sono stati messaggi diffusi solo nella clandestinità della notte.

Camion della Brigada Ramona Parra

 I primi Brigadistas non sapevano che stavano dando vita a una nuova forma di espressione artistica e popolare. I murales sono anonimi e passeggeri, il tempo è sempre stato il loro unico nemico, fino a quando la storia non cercò di allearsi contro di loro. I dipinti erano così amalgamati nella vita stessa, e la loro arte era in perenne conflitto con il vento, la pioggia, con il lavoro di altri uomini, quello che un giorno poteva essere un dipinto l’indomani si presentava come un muro anonimo senza vita.

Foto: Santiago del Cile, Camion della Brigada Ramona Parra, chiamata “La Teiera”. Anno: 1970

 

 

 

Mural realizzato dai ragazzi delle Brigadas Ramona Parra, con il pittore cileno Roberto Sebastian MattaFoto: Santiago del Cile, Mural realizzato dai ragazzi delle Brigadas Ramona Parra, con il pittore cileno Roberto Sebastian Matta, nel quartiere La Granja. Anno: 1971

 

 

 

 

 

 

 

 La tradizione pittorica muralista cilena continua ancora oggi. Ovunque in Cile e nel mondo artisti di ogni età ed ogni razza dipingono i muri delle città. 

Mural Machuca Chile

Foto: Dettaglio del murales che è stato usato come scenografia nel film Machuca del regista Andrés Wood, realizzato in via Lord Cochrane a Santiago nel 2003 le sue misure sono 22 metri di larghezza x 9 metri di altezza.